Responsive image
Luigi Di San Giusto

Daniela

Love
2016, e-pub

ISBN: 9788893230186
€ 6,99
Acquista da Acquista da Acquista da
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Sinossi

Luisa Macina Gervasio, meglio conosciuta come Luigi di San Giusto, si autodefiniva un Don Chisciotte in gonnella. Il romanzo Daniela, pubblicato per la prima volta nel 1907, è la storia di Daniela, giovane figlia di Gioanni, il più ricco proprietario terriero di Tuolo: “Un paesetto, anzi una borgata, buttata come un branco di capre sul pendio della montagna, e così piccola e meschina che nessun geografo si è degnato di segnarla sopra una carta”. Uno spaccato della vita della provincia italiana, prima delle devastazioni della Grande Guerra. Vi si leggono amori, tremori e speranze di Daniela e dei ragazzi del paese.

Autore

Luigi Di San Giusto

Luisa Macina Gervasio, nota come Luigi di San Giusto (Trieste, 4 febbraio 1865 – Pisa, 1936), viene ricordata come una grande giornalista Italiana; collaborò con varie riviste di critica letteraria, teatrale e politica, tra cui il Giornalino della Domenica e La Stampa. Tentò inoltre, senza successo, di creare un'associazione di giornaliste per tutelarne la categoria, a quel tempo non riconosciuta: le donne venivano riconosciute come scrittrici, non come giornaliste. Infatti, Luisa Macina Gervasio, per avere l'opportunità della pubblicazione dei propri testi, adottò il nome Luigi di San Giusto. Ebbe modo d'incontrare vari personaggi, tra cui Guido Gozzano e Amalia Guglielminetti. Si dilettò scrivendo poesie, racconti e romanzi; nel 1888 vinse per la prima volta un concorso di scrittura, organizzato dalla Gazzetta del Popolo, proponendo due romanzi: Due donne e Il segreto di Donna Graziella. Nel 1901 pubblicò Fede, un romanzo dedicato a Matilde Serao; nel 1905 curò le memorie di Linda Murri e scrisse Un figlio, romanzo autobiografico dove spiegò la causa del suo divorzio. Si dedicò alla traduzione in italiano di testi per l'infanzia, e a tradurre Storia di Roma di Mommsen e Elegie e Viaggio in Italia di Goethe. All'inizio della Prima Guerra Mondiale sposò il fascismo e si pose il problema dell'antisemitismo nell'opera Schemagn Israel! Storia d'una famiglia ebrea durante il primo anno della Guerra Mondiale, testimoniando la vita di una famiglia ebrea all'inizio del novecento e descrivendo, tramite un dialogo, i pregiudizi contro gli ebrei.