Responsive image
Claudia Sapegno

Diego da Buenos Aires

Con una nota di Darwin Pastorin
Postfazione di Pierangelo Sapegno

Pierangelo Sapegno
Darwin Pastorin

I libri della Salamandra, n. 5
2020, pp. pp. 160, Brossura 10,7x17,7

ISBN: 9788893234061
€ 13,90
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 13,90
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Altre edizioni
Sinossi

Con la sua scomparsa, Diego Arman­do Maradona esce dall’Olimpo dei miti dello sport per entrare definitiva­ mente in quello dei grandi della nostra contemporaneità. Adesso è consegna­to alla Storia, con la sua grandezza e le sue miserie, le imprese e le cadute, il bene e il male che ha incarnato. Una vita come la sua non può ridursi a una semplice biografia sportiva. Se è vero, come diceva Pasolini, che il capocanno­niere è alla stregua di un grande poeta, Maradona è stato un artista nel senso più ampio del termine, paragonabile ai grandi “maledetti” del Novecento. Questo libro vuole restituire l’unicità della vicenda umana di Diego, trat­tandola come avrebbe fatto uno stori­co classico, uno Svetonio con uno dei suoi Cesari.
Una biografia breve e in­cisiva, e in parte romanzesca. Non per inventare episodi o situazioni – perché la vita di Maradona non ne ha certo bi­sogno – ma per restituire, attraverso i dialoghi e il racconto delle scene, quel­la che è la qualità letteraria di questa vicenda incredibile, che sembra uscita dalla fantasia di un romanziere. Se non fosse vera. La vera e fantastica vita di Diego da Buenos Aires.

Autore

Claudia Sapegno

docente di Lettere, lavora anche come traduttrice e ha collaborato alla stesura di vari testi per editoria scolastica. Con Aliberti ha pub­blicato Finalmente mi bacia davvero .

Recensioni
Giovanni Fasani, BiblioCalcio.com, 07/01/2021

Diego Da Buenos Aires