Responsive image
Gianpaolo Anderlini

I calici della memoria

Il vino nella tradizione ebraica

Bibbia e Giornale
2014, pp. 96, 10,7x17,8

ISBN: 9788898689057
€ 9,00 -15% € 7,65
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 7,65
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Altre edizioni
Sinossi

Non c'è festa senza vino, come insegna il Talmud. Non c'è vita e non c'è gioia, in questo mondo e nel mondo a venire, senza vino. Nella tradizione ebraica (così come sarà in quella cristiana) il vino ha avuto e continua ad avere un ruolo culturale e cultuale talmente importante che non sarebbe possibile pensare l'ebraismo senza di esso. I quattro calici di vino Sèder pasquale, il calice per la santificazione dello Shabbàt e delle feste, da parte ebraica (Qaddìsh), e il calice dell'Eucarestia, da parte cristiana, sono solo il segno reale e insieme simbolico del ruolo insostituibile del vino nella vita della comunità, della famiglia e della singola persona. Pertanto, come si fa quando si beve un bicchiere in compagnia (da soli è triste e anche il vino buono perde sapore), auguriamoci l'un l'altro «Lechajim», «Alla vita». Che sia lunga, lieta, felice e che ci permetta di godere dei beni del mondo e di saziarci, nel segno comunque della giusta misura, di ciò che Dio ha creato per il nostro sostentamento e per la nostra gioia. E, se è concesso il gioco di parole, auguriamoci anche: «Leyàyin», «Al vino»!

Autore

Gianpaolo Anderlini

Gianpaolo Anderlini: si occupa da oltre trent'anni di studi sull'ebraismo (Bibbia, lingua ebraica, Midrash, Talmud) e di poesia. È docente di materie letterarie al liceo scientifico "A.F. Formiggini" di Sassuolo (MO) e redattore della rivista "QOL" che si occupa del dialogo ebraico-cristiano. Ha pubblicato articoli e contributi su "QOL", "Bibbia e Oriente", "Rivista Biblica Italiana", "Orientamenti", "Parola spirito e vita" e in diverse opere collettive. Segue e coordina le attività delle scuole di lingua e cultura ebraica di Salvarano (RE). Con Wingsbert House ha pubblicato "I calici della memoria. Il vino nella tradizione ebraica" e "Tu mi hai rapito il cuore. Eros, amore e sessualità nella Bibbia ebraica" (2014) e "Per favore non portateli ad Auschwitz" (2015).

Recensioni
Andrea Coco, Leggere tutti, 04/07/2014

I calici della memoria

Giulio Busi, Il Sole 24 ore, 18/04/2014

La Torah è come il vino